2019 / Hiroaki Umeda: spazio e corpo tra reale e virtuale

talks & teaching

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti in collaborazione con Romaeuropa Festival presenta
Hiroaki Umeda: spazio e corpo tra reale e virtuale
una conversazione con l’artista Hiroaki Umeda e Federica Patti
modera Valentina Tanni

Roma, 2 ottobre, ore 17.30
NABA, Nuova Accademia di Belle Arti
https://www.naba.it

Le attività pubbliche per il primo anno della nuova sede romana di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti prendono il via con il prestigioso incontro, aperto al pubblico, con l’artista e new media performer di fama internazionale Hiroaki Umeda (Tokyo, 1977), tra i principali protagonisti di Romaeuropa Festival 2019.

Nell’ambito di Digitalive, sezione del festival dedicata alle arti multimediali performative, all’innovazione artistica e alla creatività emergente, che avrà luogo dal 4 al 6 ottobre, il coreografo giapponese porterà, infatti, al Mattatoio due opere ultramediali: Median, il suo nuovo solo multimediale e immersivo, in anteprima italiana, accompagnato da una nuova versione della performance Intensional Particle, appositamente rielaborata per Romaeuropa Festival.

Introdotta da Silvia Simoncelli, NABA Head of Education di Roma, e Vincenzo Cuccia, Course Leader in Media Design e Arti Multimediali di NABA, la conversazione vedrà la partecipazione di Federica Patti, curatrice di Digitalive, Romaeuropa Festival, e sarà moderata da Valentina Tanni, critica d’arte, curatrice e docente NABA, approfondendo la pratica artistica di Hiroaki Umeda e la sua metodologia multidisciplinare.

Riconosciuto come una della più importanti figure dell’avanguardia artistica nipponica, Umeda porterà in scena una visione olistica della performance attraverso opere multimediali in cui danza, corpo, musica, video si fonderanno con il suono, lo spazio e la luce, per dar vita, tra reale e virtuale, ad ambienti immersivi e ipnotici.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *