Giochi di percezione


Ieri sera ha aperto al MACRO di Roma la mostra di Leandro Elrich, giovane e promettente artista argentino.
Le opere? “Un ascensore che non sale e non scende, una piscina in cui non si può nuotare, uno specchio che non riflette, una tromba delle scale visibile solo frontalmente, luci che filtrano al di sotto di una porta che si apre invece su una stanza buia.”
Le ultime due citate sono visibili nella mostra romana, che vale una visita. Anche il sito web di Elrich è da visitare. Nonostante l’interfaccia non proprio furba e i vari caricamenti flash.

1 Comment Giochi di percezione

  1. Anonymous

    La prima opera che ho fotografato con la mia macchinetta nuova… è stata proprio questa. E' piaciuta anche a me! Bacio,chiara

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *